Luz de Maria, 17 Gennaio 2023

______________________________________________________________

MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA
A LUZ DE MARIA
17 GENNAIO 2023

Amati figli del Mio Cuore:


Vi benedico con la Mia Maternità, vi benedico con il Mio Amore.


ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.


La Chiesa di Mio Figlio vivrà momenti torbidi, nei quali la nebbia non vi permetterà di stabilire con chiarezza da dove usciranno le novità indirizzate al Corpo Mistico di Mio Figlio e che saranno contrarie alla Tradizione della Chiesa.


Miei amati figli:


Vi invito a non perdere la fede, ma ad aumentarla, prevedendo con la conoscenza della Sacra Scrittura, con l’osservanza della Legge di Dio e dei Sacramenti, quello che per gli altri sarà confusione.


ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.


Le lotte tra l’umanità aumenteranno. Il drago infernale vi attaccherà continuamente, inviandovi il disamore, l’invidia e la mancanza di rispetto, per fare in modo che rifiutiate la fraternità, in quanto questo fa parte della decadente morale in cui vi trovate a vivere.
 
La Chiesa di Mio Figlio si è divisa.


Figli, non allontanatevi dai princìpi del Vangelo.


Mio Figlio vi ama, voi siete il Suo Gregge.


Figli, dovete adorare Mio Figlio continuamente, senza sosta, affinché la bestia infernale non vi avveleni il pensiero. Mantenetevi in preghiera, riparate e siate alla maniera del Mio Divin Figlio.


Non temete di fronte alla persecuzione, mantenete la Fede, senza dimenticare che chi si mantiene nella verità della Fede è grandemente benedetto, perché non nasconde di essere cristiano e non si lascia ingannare.


ALLA FINE IL MIO CUORE IMMACOLATO TRIONFERÀ.


Tutti gli uomini sono pietre spirituali dell’edificio della Chiesa, tutti sono importanti in questo edificio.


Io vi tengo per Mano cosicché non vi facciate portare fuori strada dagli atti sbalorditivi dell’Anticristo. Voi conoscete il Mio Divin Figlio e sapete che Lui non ha bisogno di inscenare spettacoli per dimostrare di essere Dio. 


Pregate figli, pregate per tutta l’umanità affinché riesca a distinguere la Verità.


Pregate figli, pregate per la guerra, che rimane latente.


Pregate figli, pregate, la forza della natura continuerà a flagellare l’uomo su tutta la terra.


Pregate figli, pregate, l’astro del sole terrà l’uomo con il fiato sospeso.


Pregate figli, pregate, l’oscurità arriverà senza essere chiamata.


Pregate figli, pregate, voi siete i figli del Mio Divin Figlio, voi siete amati e siete chiamati da Lui a rimanere fedeli e saldi nella Fede.

Figli, quello a cui l’umanità si troverà di fronte sarà duro, sarà purificazione, perciò continuate a mantenere nutrita la vostra Fede.

Miei amati figli:

IL MIO DIVIN FIGLIO RIMANE CON VOI E VOI RICEVERETE LA CORONA DELLA GLORIA PER ESSERE RIMASTI FEDELI AL VERO MAGISTERO.


Non siete soli, le Legioni Angeliche raggiungeranno quei figli fedeli che attenderanno con amore e pazienza il grande momento del Trionfo Finale, senza disperare, ma con Fede, adorando il Mio Divin Figlio in spirito e verità.
Vi benedico con la Mia Maternità, vi benedico con il Mio Amore.

Mamma Maria

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

COMMENTO DI LUZ DE MARIA

Fratelli:

Meditiamo:

Senza la fede però è impossibile essergli graditi; chi infatti s’accosta a Dio deve credere che Egli esiste e che Egli ricompensa coloro che lo cercano. (Ebrei 11,6)

La fede è fondamento delle cose che si sperano e prova di quelle che non si vedono.”  (Ebrei 11,1)

E il Catechismo della Chiesa ci dice:

CAPITOLO III – ARTICOLO 2 – NOI CREDIAMO:


166 La fede è un atto personale: è la libera risposta dell’uomo all’iniziativa di Dio che si rivela. La fede però non è un atto isolato. Nessuno può credere da solo, così come nessuno può vivere da solo.
Nessuno si è dato la fede da sé stesso, così come nessuno da sé stesso si è dato l’esistenza. Il credente ha ricevuto la fede da altri e ad altri la deve trasmettere.
Il nostro amore per Gesù e per gli uomini ci spinge a parlare ad altri della nostra fede. In tal modo ogni credente è come un anello nella grande catena dei credenti. Io non posso credere senza essere sorretto dalla fede degli altri, e, con la mia fede, contribuisco a sostenere la fede degli altri.

Ci viene sottolineata la necessità di essere fraterni e umili, di non crederci tanto intelligenti da poterci dimenticare di Dio.


Questo non vuol dire che la Madonna disprezzi l’intelligenza, ma essere intelligenti è diverso dall’essere saggi, poiché il saggio porta la sua intelligenza a ragionare senza precipitazione, in quanto cerca sempre l’Aiuto Divino.


Amen.

______________________________________________________________

This entry was posted in Italiano and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.